Salta al contenuto

Contenuto

Per il servizio rifiuti, dal 1° gennaio 2024, a Casalfiumanese entra in vigore la nuova Tariffa Corrispettiva Puntuale - TCP, che sarà fatturata direttamente da Hera.

Il passaggio a TCP è stato condiviso con i Comuni di Castel San Pietro Terme e Imola e prosegue il percorso intrapreso con successo nel Circondario Imolese dal 2019 dai Comuni di Dozza e Mordano.

Come funziona la Tariffa Corrispettiva Puntuale ?

La TCP sostituisce la TARI, gestita dal Comune di Casalfiumanese, e la novità principale è che tiene conto della quantità di rifiuto indifferenziato effettivamente conferito dalla singola utenza.

Come per la TARI, l’importo è calcolato anche in base alla superficie dell’immobile e al numero degli occupanti (per le famiglie), e alla categoria di attività svolta (per le Attività). Le tariffe applicate sono stabilite dall’Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i Servizi Idrici e Rifiuti “ATERSIR”.

Il passaggio a TCP è una delle principali strategie individuate dal Piano regionale dei rifiuti per aumentare la raccolta differenziata.

Tutte le agevolazioni, esenzioni e/o riduzioni previste dalla TARI rimangono invariate.

La nuova TCP sarà fatturata direttamente da Hera

Le modalità di raccolta dei rifiuti rimangono invariate.

L’unico rifiuto sul quale viene calcolata la TCP è quello indifferenziato, che viene conteggiato considerando l’intero volume conferito al servizio.

Per risparmiare, quindi, è meglio gettare un sacchetto riempito adeguatamente.

Come funziona il nuovo sistema

I conferimenti minimi annui previsti nella nuova bolletta come da allegato

Il numero dei conferimenti minimi previsti nella nuova bolletta, per le famiglie dipende sia dal numero di componenti del nucleo, sia dalla modalità di raccolta della zona in cui si abita.

Il numero minimo di conferimenti cresce progressivamente all’aumentare del nucleo familiare, diviso in sei fasce (da un solo componente fino a 6 componenti e oltre).


L'Amministrazione Comunale di Casalfiumanese organizza una serie di incontri in cui è possibile ritirare la comunicazione inerente la TCP e chiedere ulteriori informazioni, come da seguente calendario:


Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Ultimo aggiornamento: 25-01-2024, 17:01