Salta al contenuto

Contenuto

A partire da martedì 05 settembre 2023 entrerà in vigore il Bando per la concessione delle borse di studio a.s. 2023/2024 approvato dalla Città metropolitana di Bologna.

La Regione Emilia Romagna con la Delibera di Giunta n. 1168 del 10/07/2023 ha riconfermato tra i destinatari del beneficio gli studenti iscritti alle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado, al secondo e terzo anno dell'IeFP o alle tre annualità dei progetti personalizzati dell'IeFP presso un ente di formazione accreditato, gli studenti iscritti all’ultimo triennio (3°, 4° e 5° anno) delle medesime scuole percepiranno una borsa di studio ministeriale direttamente erogata dal Ministero dell’Istruzione e del Merito secondo le modalità che verranno definite dal Decreto ministeriale.

La presentazione delle domande potrà avvenire unicamente on-line da uno dei genitori o da chi rappresenta legalmente il minore o dallo studente se maggiorenne, utilizzando l’applicativo predisposto da ER.GO e reso disponibile all’indirizzo internet https://scuola.er-go.it fino alle ore 18.00 del 26 ottobre 2023.

Ai fini della registrazione l’accesso all’applicativo ER.GO SCUOLA può essere effettuato unicamente tramite l’identità digitale SPID (Sistema Pubblico di identità digitale) e la CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (carta nazionale dei servizi).

Per presentare la domanda on-line l’utente può essere assistito gratuitamente anche dai Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) convenzionati con ER.GO, il cui elenco verrà pubblicato sul sito https://scuola.er-go.it/caf_convenzionati.

A supporto della compilazione vengono rese disponibili on-line le guide per l’utilizzo dell’applicativo da parte dell’utente, delle Province/Città Metropolitana di Bologna, Comuni/Unioni di Comuni e delle Scuole e Enti di formazione professionale: – per gli utenti la guida sarà pubblicata nella pagina di primo accesso all'applicativo https://scuola.er-go.it

I requisiti per la partecipazione al Bando sono per tutti i richiedenti i seguenti:

• residenza nel territorio metropolitano;

• limite di età dello studente non superiore ai 24 anni (nati a partire dal 01/01/1999);

• condizioni economiche del nucleo familiare: l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente dovrà rientrare nelle seguenti due fasce: - Fascia 1: ISEE da euro 0 a euro 10.632,94; - Fascia 2: ISEE da euro 10.632,95 a euro 15.748,78. Come previsto dalla Delibera regionale in merito al requisito del reddito si farà riferimento all’Indicatore della Situazione Economia Equivalente (ISEE) in corso di validità.

Inoltre, esclusivamente per studenti e studentesse delle prime due classi delle scuole secondarie di 2° grado del sistema nazionale d'istruzione, il secondo e terzo anno dell'IeFP o le tre annualità dei progetti personalizzati dell'IeFP, si terrà in considerazione il “merito” che farà riferimento all'anno scolastico/formativo precedente e come di consueto consentirà, se uguale o superiore al sette, di ottenere una borsa di studio di importo maggiorato. Quest'ultima verrà comunque riconosciuta anche a tutti coloro che si trovino in situazione di disabilità certificata ai sensi della L.104/92.

Inoltre sono da considerarsi destinatari degli interventi del diritto allo studio scolastico, gli studenti e le studentesse che adempiono all’obbligo scolastico – primi due anni delle scuole secondarie di II grado ai sensi dell’art.1, comma 622 della L.296/2006 e del D.M. 139/2007 art.1 – attraverso la modalità di istruzione parentale di cui all’art.23 del D.Lgs. n.62/2017.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 26 ottobre 2023 (l'applicativo sarà disponibile fino alle ore 18.00).


Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Ultimo aggiornamento: 19-01-2024, 09:01