Tu sei qui: Home / Notizie / Notizie / Il Comune di Casalfiumanese ha formalizzato l’acquisto del ex campo da Cross.

Il Comune di Casalfiumanese ha formalizzato l’acquisto del ex campo da Cross.

Il motocross arrivò a Casalfiumanese sul finire degli anni ’50 del secolo scorso e un paio di anni dopo nacque il Crossodromo Comunale, costruito nelle adiacenze del Parco Manusardi, in parte su un terreno messo a disposizione da privati cittadini.

In poco più di dieci anni la Comunità Casalese cominciò a raccogliere i frutti di tale investimento tanto che il sassoleonese Romolo Masi si classificò secondo ai campionati italiani Juniores (classe 250 cc.) nel 1971 e poi via via tutti gli altri fino ad Andrea Bartolini che conquistò il campionato mondiale nella classe regina (500 cc.) nel 1999.  Tra l’altro di recente (anno 2019) è ricorso il ventennale.

Bartolini, che abitava e vive tuttora a poche centinaia di metri dall’ex crossodromo comunale, su quella pista ci è cresciuto ed è anche per questo motivo che si ritiene mantenere vivo un luogo così importante per la Comunità casalese.

Inoltre in questo momento, lungo la Valle del Santerno, sono in corso i lavori di realizzazione della cosiddetta “Ciclovia del Santerno”, una pista ciclabile che collega Mordano a Castel del Rio, coinvolgendo anche i Comuni interposti di Imola, Casalfiumanese, Borgo Tossignano e Fontanelice.

L’intento della ciclovia è quello di alimentare il cicloturismo nella valle del Santerno in considerazione del fatto che, nel resto d’Europa, detta disciplina genera un indotto economico notevole: 44 miliardi di euro, 2 milioni di viaggi, 20 milioni di pernottamenti. Ed è su questi numeri che l’Amministrazione Comunale di Casalfiumanese ha pensato bene di creare un collegamento diretto tra l’infrastruttura in fase di realizzazione e l’ex crossodromo comunale, dismesso da vari anni per via dei rilevamenti da parte di ARPA che avevano decretato rumori oltrepassanti la soglia limite consentita.

Abbiamo citato le motivazioni che hanno portato alla chiusura dell’area ma allo stesso tempo è indubbio il fatto che l’impianto abbia generato un’importante indotto economico legato allo sport e al turismo, portando il nome di CASALFIUMANESE in giro per il mondo.

“Quest’area è  un luogo da mantenere vivo per la nostra comunità. Da qui parte il percorso per riadattarla: da pista di motocross a pista di ciclocross. In questo modo non solo sarebbe possibile non cancellare 40 anni di storia sportiva casalese ma si potrebbero creare nuove opportunità per l’economia, il turismo e per i giovani e appassionati del tema nel paese. “-commenta l’Assessore allo Sport Filippo Vega.

“ Un percorso che inizia e che speriamo in pochi anni ci permetta di riaprire i cancelli. Assieme agli uffici stiamo lavorando per costruire una proposta che veda come pilastro fondante la creazione di uno spazio: inclusivo, sicuro e sostenibile. Non vogliamo però perdere di vista la resilienza e l’incredibile dinamismo di un territorio che a gran voce chiede nuovamente  di riappropriarsi di una peculiarità, da qui l’impulso di ripartire da un luogo che l’ha reso grande nel mondo. Il lavoro per traguardare questa sfida è tanto ma è tempo di tornare a correre.”-commenta la Sindaca Beatrice Poli

 Nella foto la consegna delle chiavi alla presenza della Sindaca Beatrice Poli e di Caterina Bassi

pubblicato 17/12/2020 12:30, ultima modifica 17/12/2020 15:05
Contatti orario invernale

sfondositocontatti1.jpg

URP

Piazza A. Cavalli, 15 - 40020 Casalfiumanese (BO)

TELEFONO

TEL - 0542 666122
TEL - 0542 666223
FAX - 0542 666251

EMAIL
urp@comune.casalfiumanese.bo.it

 ORARI:

Lun-Mar-Mer-Ven-Sab

8:30 - 12:00

Giovedì

15.00 - 18.00

Chiusi ultimo sabato del mese.

dal Lunedì al Sabato
soltanto su appuntamento preventivamente
concordato con gli uffici
     
Valuta questo sito